TRATTAMENTI TERMICI IN
ATMOSFERA CONTROLLATA
Trattamenti superficiali
Trattamenti massivi
TRATTAMENTI TERMICI IN ATMOSFERA
NON CONTROLLATA
LAVORAZIONI COMPLEMENTARI
Consiste nell’applicazione di speciali vernici e/o paste anticementanti o anticarbonitruranti che vengono utilizzate per impedire sulle zone protette l’arricchimento di carbonio e azoto nei trattamenti di carbocementazione e carbonitrurazione.
Tale operazione permette di proteggere dal trattamento termochimico parti di superfici che devono presentare minori durezze o diverse caratteristiche meccaniche dopo l’esecuzione del trattamento termochimico.
Maggiori garanzie sulla protezione anticementante o anticarbonitrurante si possono ottenere con un procedimento di ramatura elettrolitica delle parti da proteggere.
È l’operazione che ha lo scopo di rimuovere dal metallo i materiali estranei raccolti durante le lavorazioni meccaniche e dopo certi tipi di trattamenti termici. A seconda del tipo di trattamento, il lavaggio può essere eseguito prima o dopo il ciclo in forno.
Le tipologie di sporco più comuni sono:

  • ossidazioni spontanee all’ambiente
  • grassi bruciati
  • oli da trafila o stampaggio
  • impronte digitali
  • agenti per burattatura e pulitura
  • impronte di guanti
  • agenti protettivi anti corrosivi
  • inchiostri di stampigliatura

La lavorazione di raddrizzatura viene eseguita su specifica richiesta del cliente con definizione, all’atto dell’ordine, dei punti di controllo e relativa tolleranza.
Inoltre, è possibile (e consigliabile) verificare eventuali rotture superficiali, dovute a questa lavorazione, con un controllo al magnetoscopio.
Questa lavorazione consiste nel lancio di graniglia metallica per mezzo di turbine sui pezzi già trattati, allo scopo di rimuovere dalla superficie eventuale presenza di bave, ossidi e altri residui dovuti al ciclo termico o alle lavorazioni meccaniche subite, conferendo al pezzo una superficie pulita e una colorazione omogenea, ed intrinsecamente un piccolo miglioramento alla resistenza a fatica.
ALCUNI DEI SETTORI PER CUI LAVORIAMO
AUTOMOTIVE
FERROVIARIO
SIDERURGICO
EOLICO
INDUSTRIALE